Vuoi ricevere un REPORT GRATUITO sui RISCHI che corre la tua azienda nel commercio internazionale e sulle AZIONI CORRETTIVE da intraprendere per migliorare l’export?

Richiedi il CHECK-UP EXPORT COMPLIANCE

Brexit: posticipato al 1° gennaio 2023 l’obbligo del marchio UKCA

25 Agosto 2021

Il governo britannico ha posticipato di un anno l’obbligo di utilizzo della marcatura UKCA per la maggior parte dei prodotti immessi sul mercato in Inghilterra, Scozia e Galles. Le aziende dovranno quindi applicare il nuovo marchio a partire dal 1° gennaio 2023 e non dal 1° gennaio 2022 come inizialmente previsto.

Di conseguenza, i prodotti con marcatura CE in base alla normativa europea non necessiteranno della marcatura UKCA fino al 1° gennaio 2023, ad eccezione dei dispositivi medici, per i quali l’obbligo di utilizzo della marcatura UKCA entrerà in vigore dal 1° luglio 2023.

È in ogni caso già possibile utilizzare il marchio UKCA, introdotto dal 1° gennaio 2021 in sostituzione del marcio CE per dimostrare la conformità e la sicurezza dei prodotti.

Londra ha deciso di prorogare l’obbligo di utilizzo della marcatura UKCA per concedere alle aziende più tempo per conformarsi ai nuovi obblighi, a seguito degli impatti della pandemia. Per prorogare la scadenza, il governo introdurrà uno strumento legislativo ai sensi della Sezione 8 dell’ European Union Withdrawal Act entro la fine dell’anno.

Il marchio UKCA (Uk Conformity Assessed) è stato introdotto a seguito della Brexit in sostituzione del marchio CE e certifica che i prodotti immessi in consumo in UK rispettano le regole di conformità e sicurezza britanniche.

Vuoi maggiori informazioni su questo tema?

Scrivici a info@zpcsrl.com oppure compila il form di contatto