Il Vietnam ha approvato l’accordo di libero scambio con l’Unione Europea

L’Assemblea nazionale del Vietnam ha ratificato gli accordi di libero scambio commerciale e di protezione degli investimenti con l’Unione Europea, l’EU-Vietnam Free Trade Agreement (EVFTA) e l’EU-Vietnam Investment Protection Agreement (EVIPA).

ue-vietnamLa ratifica vietnamita arriva dopo che il Parlamento Europeo aveva approvato gli accordi lo scorso 12 febbraio e il Consiglio europeo aveva dato il proprio consenso all’accordo di libero scambio lo scorso 30 marzo. L’EVFTA dovrebbe entrare in vigore il 1° di agosto, mentre EVIPA deve attendere la ratifica da parte dei parlamenti degli Stati membri dell’UE.

L’accordo di libero scambio tra UE e Vietnam prevede una progressiva riduzione bilaterale fino al 99% delle tariffe daziarie.

Il Vietnam eliminerà i dazi verso i prodotti UE nell’arco di 10 anni, in particolare verso macchinari, automobili e prodotti chimici, vini, liquori e carne. Alcuni prodotti di particolare importanza per l’economia vietnamita (prodotti farmaceutici, chimici, alcuni macchinari e tessuti) godranno fin da subito del totale abbattimento dei dazi. L’accordo prevede agevolazioni anche per i servizi bancari, postali e di trasporto marittimo.

L’UE eliminerà le tariffe daziarie verso il Vietnam nell’arco di 7 anni, con un beneficio per le principali industrie di esportazione del Vietnam, quali la produzione di smartphone e prodotti elettronici, tessuti, calzature e prodotti agricoli, come il caffè.

Attraverso la sottoscrizione dell’accordo, il Vietnam si impegna alla tutela contro le imitazioni di 169 prodotti europei con Indicazione Geografica (tra cui il Parmigiano Reggiano, lo Champagne o il vino della Rioja), tutela che sarà garantita anche dall’Unione Europea verso prodotti vietnamiti (come il caffè Buôn Ma Thuột e il tè Mộc Châu).

Gli accordi di libero scambio riguardano anche i temi della tutela dei diritti umani, dei lavoratori e dell’ambiente.

Dopo Singapore, il Vietnam è il secondo partner commerciale dell’UE nell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN). I dati parlano di un valore dello scambio merci e di 47,6 miliardi di euro all’anno, mentre quello dei servizi del 3,6 miliardi di euro. L’UE importa dal Vietnam in particolare apparecchiature per le telecomunicazioni, abbigliamento e prodotti alimentari, mentre esporta macchinari e attrezzature di trasporto, prodotti chimici e prodotti agricoli.

Per maggiori informazioni: info@zpcsrl.com

Nessun commento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>